Ultimate magazine theme for WordPress.

Quando un titolo rischia di scatenare la guerra tra chiesa, cittadini e comune….

6

Cosa sarebbe successo se al posto del parco ci fosse stato un edificio di oltre 1400 metri quadri e, nei sogni della vecchia politica, perfino di oltre 3000 mq? Il Palazzo dei desideri della politica del passato o l’ecomostro della vecchia politica per dirla con le parole di Mellone, sarebbe costato ben oltre l’astronomica cifra di 10.000.000 di euro. Più 7 ciclabili, più di 250 Statue del Toro. Per fortuna non lo hanno mai finito! Immaginate cosa sarebbe successo se le scellerate scelte urbanistiche si fossero sposate con la capacità di realizzare quel casermone? Ve lo diciamo noi di Agorà: oggi tutta la zona sarebbe invasa di macchine: dipendenti, funzionari, politici ecc. ecc.
Migliaia di vetture. Una distesa di lamiere!
Invece oggi il panorama è totalmente diverso e la Chiesa, come tutti i cittadini, può godere della vista di un parco bellissimo.
Per questo il parroco dice che la zona ora è talmente bella e frequentata che meriterebbe anche altri interventi…
C’è da chiedersi quale zona di Nardò non aspetti strade, marciapiedi, verde ecc. ecc. Intanto sarebbe veramente bello se Don Camillo invitasse i propri fedeli a recarsi in chiesa in bici o a piedi, in modo da non intasare la zona con le automobili…

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More