Lele il chitarrista dei “Negramaro” è fuori pericolo di vita, mentre (con grande gioia) tutto scorre.

0
Dopo una lunga angosciosa attesa finalmente i fans possono tirare un sospiro di sollievo, le condizioni di salute di Emanuele Spedicato (Lele) sono in continuo miglioramento. I medici e lo staff del reparto di Rianimazione del nosocomio leccese “Vito Fazzi”, dove è ricoverato dal 17 settembre scorso, hanno pur se in parte sciolto prognosi del noto chitarrista del gruppo salentino “Negramaro”,non è più in pericolo di vita, è vigile, respira autonomamente,per cui è stato possibile staccare i macchinari per la respirazione indotta automaticamente. Nei prossimi giorni i sanitari,dovranno sottoporre il paziente a numerosi test per stabilirne i progressi cognitivi in modo da affidare il noto artista ad un centro specializzato dove con ogni probabilità proseguirà la fase riabilitativa sino a quando potrà finalmente tornare a casa circondato dall’affetto dei suoi cari.
Continuano incesanti i commenti di incoraggiamento per Lele.Ben oltre 2000 commenti nella sua pagina social fra cui Giorgia, Paola Turci, Nek, Fiorello, Renzo Rubino, e Subsonica.