Per il secondo anno consecutivo si terrà a Nardò lunedì 6 agosto una tappa del festival itinerante de La Notte della Taranta, che prevede il doppio appuntamento del concerto – per la sezione Altra telaTerra, pane e lavoro (dal Salento) a cura di Rocco Nigro, in programma in piazza Battisti alle ore 21:30, e del concerto – per la sezione Ragnatela – dell’Orchestra Popolare La Notte della Taranta, in programma in via XXV Luglio a partire dalle ore 23:30. Quest’ultima esibizione era prevista inizialmente in piazza Salandra e, com’è noto, è stata poi spostata in via XXV Luglio a seguito delle direttive impartite dalla prefettura di Lecce per ragioni di ordine e sicurezza pubblica.

Per le identiche ragioni di ordine e sicurezza l’amministrazione comunale ha stabilito con le ordinanze n. 342, 343 e 344 del 2 agosto una serie di modifiche alla viabilità e di prescrizioni.

In particolare, è vietata la circolazione e la sosta (con rimozione coatta) dei veicoli a partire dalle ore 12 di domani, domenica 5 agosto, e fino alle ore 14 di martedì 7 agosto sulla tratta di via XXV Luglio compresa tra l’intersezione con via Bellini e via Firenze e l’intersezione con via Verdi e via Venezia.

È vietata la circolazione e la sosta (con rimozione coatta) dei veicoli a partire dalle ore 6 e fino alle ore 24 di lunedì 6 agosto e comunque sino a fine manifestazione su:

– via XXV Luglio nella tratta compresa tra l’intersezione con via Torino e via Fiume fino all’intersezione con piazza Diaz. Tutti i veicoli provenienti da via Galatone dovranno svoltare su via Bonfante o su via Fiume. All’occorrenza (cioè su disposizione della Polizia Locale) su via XXV Luglio nella tratta compresa tra l’intersezione con via Kennedy e via Antonaci fino all’intersezione con piazza Diaz. Tutti i veicoli provenienti da via Galatone dovranno svoltare su via Kennedy o su via Antonaci. All’occorrenza su via XXV Luglio nella tratta compresa tra l’intersezione con via A. Siciliano e via Due Giugno fino all’intersezione con piazza Diaz. Tutti i veicoli provenienti da via Galatone dovranno svoltare su via A. Siciliano o su via Due Giugno. All’occorrenza su corso Galliano nella tratta compresa tra l’intersezione con via Cavour e Piazza Diaz. Tutti i veicoli provenienti da piazza Mazzini dovranno svoltare a sinistra su via Cavour o, in alternativa, più avanti a sinistra non oltre via Genova. All’occorrenza su piazza Diaz, con i veicoli provenienti da via Roma che avranno l’obbligo di svoltare a destra su via A. Volta e i veicoli provenienti da via B. Vetere che avranno l’obbligo di svoltare a sinistra su via A. Volta, direzione di marcia marine.

– via Palermo, via Venezia, via Fiume (tratta compresa tra via XXV Luglio e via Tasso), via Firenze (tratta compresa tra via XXV Luglio e via Tasso), via Bologna (tratta compresa tra via XXV Luglio e via Tasso), via Foggia (tratta compresa tra via XXV Luglio e via Tasso).

– via D. Alighieri, via Bellini, via Verdi e via Torino nella tratta compresa tra via XXV Luglio e via B. Vetere.

– via Bonfante, nella tratta compresa tra via N. Tommaseo e via XXV Luglio. I veicoli provenienti da via Ruffini avranno l’obbligo di svoltare a sinistra su via Bonfante.

Dai divieti sono esclusi i veicoli delle forze dell’ordine e dei mezzi di soccorso.

È stata poi vietata (dalle ore 12 a mezzanotte di lunedì) la vendita per asporto e la somministrazione di bevande di qualunque genere in contenitore di vetro o lattina (ma anche il fatto di detenere a qualunque titolo qualsiasi recipiente di vetro o lattina). Il divieto si applica in particolare agli esercenti di pubblici esercizi, esercizi commerciali, attività di commercio su area pubblica, attività artigianali del settore alimentare, circoli e altri punti ristoro situati all’interno del centro urbano (marine escluse). Qualsiasi bevanda fornita in bottiglie di plastica dovrà essere consegnata priva del tappo di apertura. È vietato, sul suolo pubblico o in luogo aperto al pubblico, consumare o detenere a scopo di consumo ogni genere di bevanda superalcolica all’interno del centro urbano (marine escluse) e nella stessa area è vietata la somministrazione, la vendita per asporto o consumo sul posto ovvero la cessione a terzi a qualsiasi titolo di superalcolici, in particolare agli esercenti di pubblici esercizi, esercizi commerciali, attività di commercio su area pubblica, attività artigianali del settore alimentare, circoli e altri punti ristoro. I divieti fano riferimento a tutte le miscele di bevande alcoliche di gradazione superiore a 21%. Infine, è imposta la rimozione di tutti gli ostacoli fisici (panchine, cartelli pubblicitari, dehors, tavolini, sedie ed ombrelloni, contenitori rifiuti e simili) presenti sull’area interessata dall’evento, cioè la tratta di via XXV Luglio compresa tra piazza Diaz e l’intersezione tra via Fiume e via Torino. Le violazioni saranno punite con una sanzione amministrativa da 50 a 500 euro.

L’ultima novità riguarda l’attivazione temporanea del centro operativo comunale di Protezione Civile presso la sede comunale del Comando di Polizia Locale in via Crispi n. 99, al fine di coordinare tutte le attività durante i concerti concernenti la viabilità, materiali, mezzi e servizi essenziali, volontariato, telecomunicazione e radiocomunicazioni, sanità e assistenza. Il centro sarà attivo dalle ore 7 di lunedì alle ore 7 di martedì.