Domani ci sarà una ”luna” speciale a Nardò. Da non perdere

Appuntamento da non perdere domani alle ore 19 presso il Chiostro dei Carmelitani a Nardò.
Si terrà, infatti, la presentazione del romanzo di Pierluigi Mele, “La Luna Adesso” (Lupo Editore). L’autore dialoga con lo scrittore Livio Romano.
Pierluigi Mele, dopo il fortunato “Da qui tutto è lontano”, torna al romanzo con una storia intensa e coinvolgente. Approfondendo temi a lui cari, quali la solitudine e la memoria, l’autore ci conduce stavolta lungo una storia, quella dell’Alzheimer, trattata con profonda discrezione. Il racconto sonda, infatti, i rapporti che intercorrono tra i protagonisti del romanzo e la memoria.
“Perché la malattia ha questa forza, se così si può dire: ci costringe a fare i conti con noi stessi. La scienza lo conferma: alla malattia della memoria, sopravvive una sorta di nocciolo dell’amore, in grado di resistere al tempo e alla fine. La storia si snoda tra Porto Selvaggio, la Sicilia e l’Africa. Attraverso flussi temporali e narrativi che riportano ai salti della memoria “ammalata”.“
Il protagonista del libro è Mimmo, un editore sconfitto e visionario. Con la madre trascorre una notte ai piedi del mare. Un’atmosfera di quiete su cui veglia la memoria. È lui a evocare le stagioni di una vita familiare imperfetta, scandita in sequenze fluttuanti fra la tenerezza e un’ironia malinconica, serena. Rita, la madre, tace al suo fianco. Da tempo è malata di Alzheimer, eppure sorride. Sembra che tutto le sia chiaro da sempre. L’abbandono è il filo rosso che la separa dai personaggi della storia, ma è soprattutto il magnete che li attrae, pagina dopo pagina. «Poi un giorno succede, di ritrovarsi così vicini senza averlo imparato».