Incidente causato da cinghiali. In coma un neritino

Un morto e dieci feriti, tra cui tre bambini. E’ questo il bilancio dell’incidente stradaleavvenuto sull’autostrada A1 in carreggiata Sud, tra Lodi e Casalpusterlengo, nella notte tra il 2 e il 3 gennaio. A causare il tamponamento a catena tra auto, secondo le prime informazioni, sarebbe stato un branco di cinghiali che ha attraversato la carreggiata.

Nell’incidente è rimasto coinvolto il neritino Domenico “Nico” Settannti. A quanto è dato sapere, l’uomo viaggiava a bordo della vettura che ha tamponato l’auto che aveva investito i cinghiali. A quel punto Settannti sarebbe sceso per chiedere aiuto, venendo travolto da un’altra vettura guidata da un cittadino polacco residente in Italia, deceduto a causa dello scontro.
Al momento Settannti si trova ricoverato in stato di coma. A destare particolare preoccupazione è il trauma toracico provocato dall’impatto.