Via lo striscione in ricordo di ” Gabbo ”

È durato poco meno di ventiquattro ore lo striscione che gli ultras del Nardò Calcio avevano preparato in ricordo di Gabriele Sandri, il giovane ultrà della Lazio colpito a morte da un proiettile sparato da un agente di Polizia Stradale.

Come di consueto i supporters neritini avevano scelto il muro posto su Corso Galliano per “comunicare”, con la cittadinanza. Al contrario delle altre volte, però, in questo caso non si trattava del consueto invito a seguire la formazione neritini ma, appunto, di uno striscione commemorativo per ricordare la scomparsa di un loro “collega” .

Un gesto, però, che non deve essere passato inosservato e che ha portato alla rimozione pressoché immediata dello striscione.