Guai per un neritino. Aveva messo su una stazione di servizio abusiva

Aveva trovato un nuovo modo per fare soldi, peccato fosse illegale. Un trentaquattrenne di Nardò, infatti, è stato denunciato dai Carabinieri di San Vito dei Normanni.

L’uomo si era fermato con un autocarro in aperta campagna nella zona di Carovigno, nel brindisino, e con l’utilizzo di tre cisternette ed una pompa idraulica riforniva di carburante numerose auto che, nel frattempo, si erano radunate in zona per un “pieno facile”.

Purtroppo per lui, però, è stato individuato dai Carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni che si trovavano in zona per altri controlli. Ad essere identificati, inoltre, anche alcuni automobilisti che si erano messi in fila per riempire il serbatoio della propria vettura.

Come accertato dagli uomini dell’Arma si trattava di Gasolio agricolo ed il prezzo vantaggioso a cui veniva venduto aveva fatto sí che la voce si spargesse in poco tempo.

Spetterà ora ai Carabinieri il compito di rintracciare la provenienza del prodotto e capire se tale azione delittuosa sia stata perpetrata anche in altre circostanze.