“I GUARDIANI DEL TEMPO”, A NARDÒ NELLE CORTI DEL CENTRO STORICO

0

Sabato 14 e domenica 15 luglio, dalle 20.30 alle 23.30, cinque corti private del centro storico di Nardò si trasformano in un palcoscenico a cielo aperto. Due date dove la magia del teatro entra nel cuore del paese con una serie di brevi rappresentazioni ripetute più volte nel corso della serata, con una performance per ogni corte. Si tratta di racconti personali di vita vissuta aventi come tema centrale l’albero genealogico e i legami famigliari, segnati da piccoli e grandi eventi memorabili che hanno tessuto la storia di Nardò.

Le rappresentazioni sono frutto del laboratorio teatrale L’Arte di raccontare condotto nei mesi scorsi da Silvia Civilla, direttrice del Teatro Comunale di Nardò, che ha curato anche la direzione artistica dell’evento, assistita da Pietro Pizzuti e Agostino Aresu.

Ad affiancare il lavoro degli abitanti di Nardò cinque attori italiani professionisti che per un giorno si metteranno a disposizione dei ‘non professionisti’ per insegnar loro l’arte della narrazione teatrale, in un gioco dove realtà e racconto si fondono insieme.

Di questo intreccio sulla memoria non potevano non far parte anche i bambini, frutto delle radici e semi del futuro: in cinque prenderanno parte alle rappresentazioni teatrali nei cortili portando dei loro giovani frammenti di vita famigliare; mentre in strada, lungo il tragitto delle 5 corti, scandirà idealmente questo viaggio la Mostra degli alberi genealogici realizzati dai 25 bambini del laboratorio teatrale estivo di Torre Nova 2018 appena concluso.

Aprono le proprie corti Palazzo Zuccaro, Palazzo Vescovile, Palazzo Onorato, Palazzo Michele Personè, Palazzo Sambiasi ex Monastero (area tra la Cattedrale e la Posta), mentre raccontano le storie Valeria Castrignanò, Lilia De Giorgi, Bianca Delle Donne, Salvatore Manieri, Antonietta Martignano, Silvana Muci e Giuseppe Piccioli Resta, affiancati dagli attori professionisti Agostino Aresu, Raffaele Braia, Angela Iurilli, Antonella Ruggiero, Valerio Tambone.

Evento gratuito.