POSTO DI BLOCCO: COME SARANNO ANDATI DAVVERO I FATTI?

0

“In queste ore i principali quotidiani nazionali hanno diffuso la notizia riguardante un giovane turista coinvolto in una spiacevole vicenda all’interno di un supermercato della nostra Città. La risonanza mediatica che sta riscuotendo questa brutta storia e le gravi dichiarazioni pubblicamente riportate sul profilo Facebook del ragazzo in questione, impongono l’obbligo di un approfondimento doveroso da parte dell’amministrazione comunale in merito alle presunte responsabilità del corpo di polizia municipale.

Per questo convocheremo la commissione di controllo e garanzia chiedendo l’audizione del Comandante del corpo di polizia municipale che dovrà relazionare su tutto ciò che è accaduto e sulle molteplici inadempienze del comando stesso, derivanti, come è noto, dall’esiguo numero di agenti impegnati nel controllo del territorio.

La seduta di commissione sarà l’occasione, dunque, per fare il punto sulle diverse criticità vissute dal settore della polizia locale, per le quali da tempo chiediamo alla Giunta soluzioni adeguate.

Come l’aumento del numero di unità, i diversi e molto spesso inutili dinieghi alle richieste di occupazione di suolo pubblico provenienti dalle attività commerciali, il controllo degli stalli a pagamento nelle marine, distogliendo dalle funzioni fondamentali il personale del corpo di PM.

Quest’ultimo aspetto, è bene ricordarlo, è correlato alla scellerata decisione del Sindaco e della sua Giunta di mandare a casa gli operatori ausiliari del traffico. Una decisione che, visti i risultati, si è dimostrata profondamente fallimentare.

Per quanto riguarda l’aspetto penale di questa vicenda, crediamo che non competa a noi accertare le responsabilità degli aggressori e l’innocenza degli aggrediti, ma solo agli organismi di polizia che stanno indagando ed i quali nutrono della nostra piena fiducia.

Non è tollerabile, tuttavia, che la nostra Città, per un episodio isolato, venga bollata ancora una volta come realtà mafiosa, omertosa e violenta.”

 

 

I Consiglieri Comunali

 

Lorenzo Siciliano

Roberto My

Daniele Piccione

Giancarlo Marinaci