TRE GIORNATE DI GRANDE AFFLUENZA: IL GRANDE SUCCESSO DEL WEEK END CON “ESTETICAMENTE IN FIERA”

0

Su 10mila metri quadri di spazio espositivo oltre 150 aziende e brand nazionali e internazionali hanno presentato 200mila nuovi prodotti e servizi.

Il palcoscenico della bellezza e del benessere: tre giornate di formazione, informazione e intrattenimento, su estetica, salute, hairstyle, barber, cosmesi, alimentazione.

“Siamo la fiera punto di riferimento per il Mezzogiorno e continueremo a lavorare per questa affermazione. Spero che la nostra fiera possa crescere qui, continuando ad eludere le richieste di spostarla su altre aree del sud Italia” dice l’organizzatore Giovanni Conversano.

“Esteticamente in Fiera”, la fiera della cosmesi dedicata sia agli operatori del settore che ai consumatori, si chiude con un +42% di espositori e un +55% di visitatori rispetto allo scorso anno. Partita sabato scorso, si è chiusa oggi alle 18. Il quartiere fieristico di Lecce di piazza Palio per l’occasione è diventato teatro esclusivo di una manifestazione che si impone ormai come riferimento assoluto per la Puglia e per il Mezzogiorno in generale. Su 10mila metri quadri di spazio espositivo oltre 150 aziende e brand nazionali e internazionali hanno presentato circa 200mila nuovi prodotti e servizi. “Esteticamente in Fiera” è stato il palcoscenico della bellezza e del benessere, con momenti di formazione, informazione ma anche intrattenimento, su estetica, salute, hairstyle, barber, cosmesi, alimentazione, wellness.

“Abbiamo aziende che hanno già chiesto di confermare la propria presenza alla prossima edizione. Un risultato che ci inorgoglisce e ci premia per il nostro investimento in qualità. Siamo la fiera punto di riferimento per il Mezzogiorno e continueremo a lavorare per questa affermazione. Spero che il nostro evento possa continuare a crescere qui, a Lecce, eludendo ancora le richieste di uno spostamento su altri territori del sud Italia – dice Giovanni Conversano, amministratore delegato dell’agenzia Platinum Eventi e Comunicazione che organizza Esteticamente in Fiera. Siamo riusciti a realizzarlo con sacrificio, coraggio ed un po’ di incoscienza, consapevoli di potercela fare in un settore particolarmente florido. Vogliamo sentire la concreta vicinanza del Comune di Lecce e delle associazioni di categoria, poiché l’indotto creato è certificato dalle presenze, in alberghi e ristoranti, di visitatori ed espositori provenienti da tutto il resto d’Italia e d’Europa, in nome di una destagionalizzaione che diventa un motore propulsore per il turismo sul nostro territorio”.

Tanti gli ospiti nazionali ed internazionali che si sono alternati in questi giorni sul palco centrale allestito in fiera. Tra questi il cosmetologo Umberto Borellini, docente di cosmetologia in diverse università italiane e svizzere, presidente di Asso Beauty Manager e scrittore, considerato una delle guide internazionale del settore: a Lecce ha portato la sua esperienza presentando le nuove tendenze per i prossimi anni in tema di bellezza, che grazie alla ricerca cosmetica diventa sempre più a portata di mano e meno impegnativa rispetto ad interventi di chirurgia plastica o botulino. Nel programma, da segnalare anche l’intervento sull’Estetica Oncologica della dott.ssa Assunta Tornesello, primario di oncologia pediatrica all’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.

“Abbiamo scommesso sul forte appeal del territorio salentino e sulle nostre capacità di promuovere bellezza e benessere puntando sulla qualità e su un chiaro profilo internazionale. Siamo riusciti a portare a Lecce grandi imprese leader mondiali, e ottime aziende pugliesi emergenti, vincenti per l’innovazione con cui si fanno notare sul mercato – dice Giada Pezzaioli, ideatrice dell’evento e responsabile area social e formazione dell’agenzia Platin um Eventi e Comunicazione. Orgogliosi del salto di qualità che abbiamo ottenuto con questa quarta edizione, siamo già al lavoro per Esteticamente in Fiera 2019, sicuri che proietterà ulteriormente verso l’Europa Lecce ed il Salento che crede nello sviluppo attraverso la cultura del lavoro e dell’impegno”.

 

Tra le tematiche più gettonate in questi tre giorni di Esteticamente in Fiera, quelle legate, per esempio, all’estensione delle ciglia, che grande successo sta avendo negli ultimi anni e che consente di smettere di utilizzare il mascara attraverso un trattamento allungante che può durare fino a 4 settimane, o alla dermopigmentazione, trattamento paramedicale con il quale si dà pigmentazione, appunto, allo strato più in superficie del derma e, nel caso del sopracciglio, un disegno ultra realistico, difficilmente percepibile per quello che è, cioè un tatuaggio sulla faccia.

Tra le curiosità presentate in fiera: la “coppettazione” in ceramica con fuoco, un’antica terapia utilizzata dagli antichi sciamani della Mesopotamia, che consiste nell’applicazione sulla pelle di ventose di ceramica che creano un vuoto che aspira la pelle e il muscolo all’interno delle coppette, stimolando l’apertura dei pori e favorendo la circolazione sanguigna e linfatica; laforbice a tre lame, innovativo accessorio che permette di sanare le lunghezze dei capelli, visto che lo stelo viene tranciato come a simulare la potatura di una pianta, favorendo, quindi, che continui a crescere in maniera più corretta.

 

“Esteticamente in Fiera” è patrocinata dalla Città di Lecce e dalla Camera di Commercio di Lecce.