L’ASSOCIAZIONE GALATINA STORIA ARTE CULTURA ORGANIZZA UN CORSO DI PIZZICA SALENTINA IN 8 LEZIONI

0

L’Associazione Galatina Storia Arte Cultura, propone un corso di pizzica salentina in 8 lezioni.
Detta iniziativa nasce con l’idea di accrescere la conoscenza di un aspetto caratterizzante il territorio, sempre più richiesto ed apprezzato dal turista.
Per soddisfare adeguatamente le richieste di un turismo culturale si è pensato a questo corso magistralmente ideato seguito e diretto dalla prof. Alessandra Graziuso.

ALESSANDRA GRAZIUSO si è laureata con lode in Scienza e Tecnologia dell’Arte, della Moda, della Musica, dello Spettacolo con una tesi sulla danza contemporanea. Come ballerina di danza classica e moderna, ha danzato in Italia e nella compagnia internazionale Aijkun Ballett a New York. Ha studiato la pizzica salentina nell’ambito dell’etnomusicologia sotto la guida della mitica Rina Durante, di Gianfranco Salvatore e Gino Santoro docenti dell’Università del Salento. Per la parte pratica ha collaborato a lungo con Maestro Primaldo Perrone “nonno” di tutte le nuove generazioni di musicisti di pizzica locali, studiando la danza tradizionale dal vivo. Attualmente tiene corsi di Pizzica presso ASDC ATTITUDE collaborando con le scuole in progetti di recupero delle tradizioni locali e scambio culturale con studenti e docenti stranieri.

Allo scopo di giungere al termine del corso in prossimità delle feste patronali, le otto lezioni inizieranno giovedì 10 maggio ed a seguire tutti i giovedì sino al 28 giugno, dalle ore 20:00 alle ore 21:00.
Il corso si terrà presso Hotel Palazzo Baldi che gentilmente si è reso disponibile ad offrire ospitalità gratuitamente.
Per motivi pratici organizzativi il corso è limitato a soli 20 partecipanti.
Il costo del corso è di Euro 50 (cinquanta) a persona.
A fine corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione.
Il corso è rivolto a tutti ed in particolar modo agli operatori turistici e culturali.

Progetto: La pizzica salentina in 8 lezioni “anche per chi non ha mai ballato”
Tesoro perduto di gesti e di espressioni, ritmo che si impadronisce del corpo e lo porta nel territorio sconosciuto dell’espressione libera dei sentimenti profondi e perciò guarisce dalla solitudine, dalla tristezza, dalla noia.
È un gioco di sguardi nella Pizzica di corteggiamento e diventa violenza e aggressività ma anche scherzo ed ironia nella danza delle spade e si scatena nel rituale del morso della Taranta. È un viaggio nella magia, nella religiosità popolare, nelle tradizioni, nel ricordo collettivo ma ancora oggi strumento di comprensione e simbolo di appartenenza ad un gruppo.
1) La pizzica: danza di comunicazione
2) Il corteggiamento
3) il morso della Taranta
4) Danzaterapia, magia e religione
5) La sfida
6) Pizzica e tammurriata
7) Pizzica: diffusione e trasformazione
Pizzica: tradizione e contaminazione.
Si consiglia un abbigliamento comodo e fresco, scarpe comode o piedi nudi.

Per info e iscrizioni “Hotel Palazzo Baldi” – Tel. +39 0836 568345